Milano 643

LAVORARE COME BLOGGER

Vi propongo qui di seguito i 10 PRIMI PASSI da fare per diventare BLOGGER.

love your work

Fare un BLOG e farlo diventare il proprio lavoro, lasciare il proprio lavoro per diventare una BLOGGER e cambiare vita. Ritrovare un lavoro attraverso il BLOG, sono tutti sogni bellissimi, e facilmente condivisibili. Talmente condivisibili che io ci sto provando come voi!

Il mio approccio è di tipo pragmatico professionale, non posso farne a meno perché io ho già un lavoro e per cambiarlo devo assolutamente trovarne un altro che possa chiamarsi tale.

L’importante è avere un progetto, una strategia, una pianificazione, un programma di azioni, una serie di strumenti adatti, e una tabella di marcia molto rigorosa.

Dopo queste premesse devo dirvi una cosa, NON CONTINUATE A LEGGERE SE LA VOSTRA MOTIVAZIONE NON E’ DAVVERO FORTE E SALDA.

QUESTO NON E’ IL SOLITO POST ripetitivo e vuoto di contenuti, questa è la VERA STRATEGIA per entrare nel mondo del BLOGGING.

Il concetto fondamentale da capire è che lavorare come BLOGGER significa: LAVORARE.

Pensate che io sia ridicola a sottolineare questo elemento? Invece è la parola chiave del vostro successo.

L’unico modo di fare un ottimo lavoro è amare quello che fai , Steve Jobs. 

Ma quando nel weekend io scrivo invece che andare in spiaggia con le mie amiche, o quando la mattina di Natale invece che pettinarmi, posto un Doodle con le renne e i campanellini su INSTAGRAM, mi rendo conto che questo lavoro comporta delle rinunce, non piccole, comporta anche una capacita di organizzazione e strategia davvero elevata.

Il LAVORO sottrae sempre tempo alla vita privata, ma se non si ha un lavoro si fa fatica ad apprezzare vita privata! Pare un controsenso invece è la realtà! Steve Jobs ci ha insegnato tanto!

IL BLOGGING E’ UN LAVORO A TEMPO PIENO, da 8 ore al giorno, ed in alcuni periodi da 10 anche 12 ore al giorno.

Ed ecco un’altra nota dolente, è un lavoro non retribuito, sopratutto per i primi 6/10 mesi di attività.

In quale altra professione si lavora completamente GRATIS per cosi tanti mesi, ed anzi si spendo addirittura dei soldi? Forse nel tirocinio forense, ed i qualche stage post universitario. Bisogna tenere conto di questo quando si inizia, e non ci sono scorciatoie.

Vi propongo qui di seguito i 10 PRIMI PASSI da fare per diventare BLOGGER.

Seguiteli e vedrete che la strada che porta al BLOG è cosparsa di tante opportunità lavorative!

steve jobs

  1. DECIDETE CON ATTENZIONE L’ARGOMENTO SPECIFICO DEL QUALE VOLETE PARLARE.

Quello che dico spesso alle mie amiche che diventano mamme e che hanno l’improvvisa voglia di mollare tutto per lavorare PART TIME da CASA per poter dedicarsi al proprio bambino:

A. Il BLOG non è un lavoro PART TIME, è un lavoro FULL TIME che richiede investimento di tempo e di soldi, appena diventate mamma è il momento peggiore per iniziare, avete cosi tante altre cose da fare!!!

B. Non pensate nemmeno di iniziare un blog con argomento “essere mamma oggi”, “come essere la migliore mamma del mondo” , “come ho fatto la prima pappa del mio bambino con le verdurine biologiche”. Sono certa che la vostra pappa biologica sia la migliore del mondo, anche migliore della mia, ma non è l’argomento giusto per lanciarsi in un’attività di BLOGGING. Milioni di donne in tutto il mondo diventano mamme ogni giorno, ed è vero che hanno bisogno di punti di riferimento, ma di solito i loro punti di riferimento sono altre mamme che hanno già partorito e che hanno già aperto dei blog. Quindi se fate parte della categoria delle neo mamme, è perfetto, NON APRITE IL BLOG, non perdete 6 mesi del vostro preziosissimo tempo, ma seguite questa lista!

COME DEVE ESSERE IL VOSTRO ARGOMENTO?

    • INNOVATIVO
    • COINVOLGENTE
    • DURATURO
  1. LEGGETE 10 BLOG RELATIVI AL VOSTRO ARGOMENTO, SIA IN ITALIANO CHE IN ALTRE LINGUE

    La fase dello studio dei contenuti, della verifica del materiale già esistente, e lo sviluppo di un’argomentazione innovativa e creativa è fondamentale

  1. PREPARATE 10 ARTICOLI sull’argomento che avete scelto.

COME DEVONO ESSERE GLI ARTICOLI?

  • STRUTTURATI
  • FLUIDI
  • INTERESSANTI
  • COMPOSTI DA 600/800 battute
  1. PREPARATE 5 FOTO PER OGNI ARTICOLO

COME DEVONO ESSERE LE FOTO?

  • DI ALTA QUALITA’
  • INNOVATIVE
  • ACCATTIVANTI
  • BEN DIMENSIONATE
  1. STUDIATE I TERMINI CHIAVE DA INSERIRE NELL’ARTICOLO

    Studiate le KEY WORDS, ci sono infiniti siti che vi insegnano a trovare quelle giuste, studiate prima di scrivere. La scrittura per il BLOG è differente dalla scrittura per la narrativa o per lo spettacolo.

  2. STUDIATE IL POSIZIONAMENTO DEI TERMINI CHIAVE

    In un articolo per un BLOG la posizione delle parole è altrettanto impostante quanto le parole stesse. I programmi per indicizzare i siti verificano il numero di parole chiave inserite, e la ripetitività delle stesse in base al numero di altre parole, ed il loro posizionamento. Tenete conto del fatto che non è una logica umana ma umanoide, un programma che cerca di riprodurre il ragionamento umano, ma che lontano dall’apprezzare i contenuti. Fate la semplice prova di scrivere ripetutamente la stessa parola per infinitesime volte in una pagina e pubblicarla, nei primi giorni sarà al top dell’indicizzazione, sono in seguito giocheranno anche altri fattori di indicizzazione.

  1. SCEGLIETE UN FONT PER SCRIVETE L’ARTICOLO

    Tenete conto che il vostro articolo sarà molto probabilmente letto sullo schermo di un telefonino mentre qualcuno sta contemporanemanete lavandosi i denti o facendo la lavatrice. La leggibilità è importante quanto i contenuto.

  2. SCEGLIETE DEI COLORI E UN’IMPAGINAZIONE PER SCRIVERE L’ARTICOLO

    State redigendo un articolo, pensate come se si trattasse di una pagina di una rivista patinata

  3. IMPAGINATE IL TUTTO CON LE FOTO CORRELATE IN UNA PAGINA DI SCRITTURA (WORL O COMPATIBILI)

    Fate riferimento a qualche rivista del settore al quale state facendo riferimento, studiate come inseriscono le immagini e come ne scrivono le didascalie ed usate lo stesso criterio.

  4. TRASFORMMATE IL VOSTRO ARTICOLO IN PDF

    Rendete il vostro articolo NON modificabile, non permettete ad altri di copiare i vostri articoli.

  5. PUBBICATE IL VOSTRO ARTICOLO SUL VOSTRO PROFILO FACEBOOK

    Fate girare il vostro articolo il più possibile, all’inizio dovete farlo leggere a chiunque conosciute e cercate di riceverne delle reazioni sincere, dei commenti, delle interazioni. Sono persone che vi vogliono bene e che vi conoscono, dovete iniziare da loro!

“Ma non è quello che voglio !!”

Sono certa che vi starete dicendo proprio questo!

“Io voglio diventare una BLOGGER!!! “

FIDATEVI DI ME, STATE GIA’ INVESTENDO IN FOLLOWER ed in CONTATTI.

  1. Se scriverete 10 articoli con questa attenzione e cura, già avrete dimostrato a me ed a voi stesse che potete farcela!

  2. Pubblicandoli su Facebook, chiedete delle reazioni veritiere e dei commenti spassionati ai vostri amici e parenti e vi renderete conto quanto sia difficile catturare l’attenzione dei lettori, anche quelli che vi vogliono bene! Quindi imparerete ad essere innovativi ed interessanti sia nel modo di scrivere che nei contenuti.

  3. Seguendo i miei consigli vi renderete conto della mole di lavoro senza aver ancora speso soldi per registrare il vostro sito, scegliere un tema e per iniziare a cercare visibilità nel web

  4. Date il giusto valore al vostro articolo perché potrete calcolare esattamente le ore che avete speso per documentarvi, per scriverlo, per impaginarlo, per trovare delle immagini adatte.

  5. Avrete del materiale già ben fatto se sarete ancora decise ad aprire un BLOG, perché non sono i vostri 1000 amici di Facebook il vostro TARGET ma bensì i 52 milioni di italiani se scrivete in italiano! E tutto il mondo se scrivete in inglese!

  6. Avrete del materiale da proporre ad altri BLOG ed iniziate subito a GUADAGANRE da questo lavoro.

    Perché uno dei segreti delle migliori BLOGGER, è che i loro siti sono ricchi di contenuti, e dove li trovano i contenuti? Li comprano da chi li scrive! LI COMPRANO DA VOI!

E mentre voi vendete alcuni dei vostri articoli, ed iniziate a monetizzate, a farvi conoscere, imparate a scrivere, imparate a gestire gli spazi e gli argomenti, avrete anche tutto il tempo di vedere come appaiono i vostri articoli agli occhi di altri lettori già abituati al BLOG, ed avrete tutto il tempo per lavorare a tutto quello che tecnicamente c’è dietro ad un BLOG.

PLUG IN, TEMI, LOGO , GRAFICA, IMPAGINAZIONE, NOME, DOMINIO, SERVIZI DI HOSTING, etc…. tutte cose che vanno valutate con attenzione ma che non sono quelle davvero importanti. L’importate sono i contenuti, se avete quelli il resto verrà da solo. Iniziate a scrivere e proponetevi al mondo attraverso altri BLOG!

DIVENTARE BLOGGER NON SIGNIFICA AVERE UN BLOG, SIGNIFICA LAVOARE PER UN BLOG. QUESTO è IL VERO SEGRETO!

Se vi è piaciuto questo articolo scrivetemi, i vostri commenti fanno crescere anche me! E se avete degli articoli da propormi, io sono a disposizione per leggerli e per pubblicarli!

Cresciamo insieme!

Annunci