2:40 di mattina
in riva al lago di Garda
potrei dormire ma l’odore del lago risveglia ricordi e sogni.
carissimo lago come stai? tu che custodisci i segreti della mia infanzia, le armi di mio nonno e qualche canna da pesca scivolata dalle mani quando ero piccola e mai più ritrovata….
carissimo lago, con i tuoi canneti , il tuo pontile e le tue rive sinuose
come stai?
l’odore di questo lago ricorda il tuo e mi lascia insonne naufragare nei ricordi

Annunci