Milano: ore 6:58 am

Peso 52,6 kg. Questo è il peso massimo che io abbia mai raggiunto nella vita. 

Ed è  pure lunedì mattina. 

Bisogna correre ai ripari. Altro che vita sedentaria macchina ed ufficio.  Oggi prendo la metro.

Quindi con un anticipo strategico di 1 minuto….scendo dalla bilancia, asciugo le lacrime virtuali, rinuncio ai biscotti integrali con gocce di cioccolato e apro Google Maps.

C’è  la nuova funzione, calcola percorso con i mezzi pubblici.  

Ho passato la settimana a Parigi mangiando qualsiasi cosa. Ecco i risultati! Diciamo che è un anno preciso che mangio qualsiasi cosa…

Quindi oggi è  il giorno giusto…lunedì, per ricominciare da capo! Ed invece che affrontarlo nascosta dietro una tazza di caffè gigante e troppo zuccherato.  Sono qui ad aspettare la S1 direzione Forlanini!

Mentre girovago curiosa…facendo la turista nei sottopassaggi della metro di Milano e chiedendomi perché i cartelli con le indicazioni ogni tanto spariscano ..proprio al bivio….. mi avvicino ad un uomo in tuta da lavoro e chiedo. 

Io:”Scusi sa dirmi dove si prendre la S1?”

Lui : “Certo signorina, venga giù con me stavo proprio andando a controllare i distributori giù  ai binari..”

Ed eccomi, in meno di 2 minuti, già a chiacchierare come una pendolare incallita, alla macchinetta del caffè Serim,  con il tecnico che intanto si occupa della manutenzione delle altre macchine.  E al contempo subito raggiunto da altri 2 tecnici di passaggio!

Che dire? Ok, ho bevuto un caffè zuccherato. ..ammetto…ma l’ho fatto rendendo la mia vita meno sedentaria e facendo pure amicizia! 

Non male come lunedì mattina! Vale la pena cambiare la propria routine!

Speriamo serva anche per cambiare taglia! 

Mentre penso a come la vita possa essere sorprendente. … mi soffermo a guardarmi intorno. ..

La S1 è  arredata in modo molto sobrio…con il pavimento coordinato con il tessuto dei divanetti!

Blu azzurro e giallo…. non male come tessuto!  Potrei disegnarci un cappotto!

Dite che sono malata? Un cappotto dedicato al passante ferroviario! 

E sono così presa dai miei pensieri e dalle mie idee…che quasi salto la fermata alla quale devo scendere! 

Però mi sembra di aver avuto un’idea geniALÉ. ..

Un cappotto con i colori del passante…e con cinture intercambiabili a seconda della linea!!

Sono arrivata! STOP ai sogni del lunedì mattina!

Ci risintonizziamo questa sera!

AGGIORNAMENTO ore 18:56 

Ho scelto proprio il giorno perfetto per il battesimo da pendolare! 

Piove…anzi diluvia. E come percorso per rientrare a casa Maps consiglia di prendere l’autobus 90 o la 92. What else? Direbbe qualche mia amica..

La peggiore linea di autubus a Milano….e quando sono salita ho subito capito il perché. …una puzza di sudore.. e di sporco…unita all’odore di umido dato dalla pioggia sui cappotti e capelli sporchi e bagnati…. 

Per fortuna avevo in ufficio il mio cappello di ordinanza da agente segreto! 

Sciarpa alta, cappello sugli occhi e bavero alzato.  Porto a casa la mia prima giornata di mezzi pubblici con questi risultati:

4 euro e 50 di biglietti

6320 passi

150 calorie consumate

Devo solo riuscite questa sera a resistere ad un vasetto di crema di soia al cioccolato come dessert….che potrebbe vanificare tutta la mia giornata di attività! 

 

Annunci