Tutti parlano del primo giorno di scuola, il primo giorno di lavoro, ma tutti dimenticano il secondo giorno!

 

 

Il più difficile…perché l’entusiasmo accumulato in 2 settimane di ferie…viene bruciato nella prima ora del primo giorno di lavoro e per il secondo giorno di lavoro siamo già alle cozze ! Ogni fioretto di mantenere la calma e di non dire parolacce sfuma appena vedi che il tuo capo ha piazzato una riunione il giorno stesso con inizio alle 17:30 con ovvio intento di farti lavorare oltre orario, senza pagare lo straordinario.

In vacanza ci si dimentica subito della fatica ed ognuno si sente forte, carico e pieno di energia ed ognuno si fa dei mega programmi e liste di cose da fare al rientro !

Il mio elenco di cose da fare per esempio è  davvero infinito, i miei obiettivi   davvero mooolto elevati. In vacanza pensiamo di poter cambiare il mondo al rientro e di poter cambiare noi stessi. Il primo giorno, quando si ricomincia, e cerchiamo di cambiare anche solo la password del nostro account, ci si scontra con tutta la nostra routine quotidiana.

Il secondo giorno, quando ci rendiamo conto che è impossibile cambiare tutto e che la nostra vita andrà avanti come al solito non è solo difficile, è demotivante, triste e veramente affossante.
Se abbiamo programmato di realizzare i nostri grandi sogni…è  difficile rinunciare.

Ma dimenticare i sogni è impossibile.
La notte del mio secondo giorno ero già  insonne .

E la mia lista era già finita nel cestino.
Ecco qualche punto della mia lista:

*dormire di più !! FALLITO già dalla prima notte
* uscire presto dal lavoro ed avere il tempo per gli amici (dopo i primi 2 giorni da 10 ore di lavoro ognuno) FALLITO
* Lavorare di meno e avere più tempo  libero  FALLITO
* Mangiare meglio e avere il tempo per cucinare pasti sani FALLITO  (ho appena avuto il tempo di andare al supermercato e acquistare alcuni pasti precotti)
* Fare  allenamento ogni mattina FATTO ma alle 6 del mattino !!! (Ovvio che dormire di più…il primo punto della lista…si autodistrugge )
* Scrivere di più sul Blog  FATTO, ma alle 5 del mattino… cosa chiedere di più ? what else?
Il secondo giorno di lavoro ci si rende conto che la persona che eravate prima delle vacanze, non era così pessima, anzi. Era già la persona migliore che potesse essere !!

E se si vuole avere una seconda opportunità di cambiare la propria vita …. si deve vivere 2 vite nella stessa giornata.

Rinunciare al sonno e alla salute  mentale e cercare di investire sui sogni … mentre altri dormono nei loro letti.
Non è impossibile. E ‘ solo leggermente stancante!
Il secondo giorno si capisce che se si desidera che i propri sogni si avverino. …

Bisogna smettere di sognare e iniziare a lavorare!
Per ogni ora di sonno in meno si avrà un ora di sogno in più!
Sono le 5 del mattino ed io sto scrivendo il mio post per il blog… in inglese! Sono pazza? NO!
Le quarantenni,  come me, quelle che hanno già una vita ma hanno voglia di  cambiarla, sanno come è  difficile,  ma sanno anche … che seppur difficile ….
Ora è il  momento!

40 è il nuovo 20! 

A 40 anni si ha  consapevolezza, forza e determinazione!
Ci vuole fiducia, un pizzico di pazzia  e si può fare!
Forza al  lavoro! Che è  già il terzo giorno!
E non dimenticate, dato che siete le protagoniste strafighe della vostra vita, di ascoltare la vostra colonna sonora personale!
Oggi io ascolto questa!

Annunci